Roberto Farroni
. Presidente del Museo Tattile Statale "Omero" in Ancona. La giuria ha voluto premiare, con la sua figura, uno dei rari musei al mondo nati per promuovere l'integrazione delle persone con disabilità visiva, avendo fatto dell'osservazione tattile il suo principale canale di conoscenza. Toccare volti, corpi, gesti, espressioni, scoprire volumi e prospettive attraverso le proprie mani: il Museo Tattile è nato con lo scopo di colmare questo vuoto nel panorama dei servizi culturali per non vedenti, ma anche per offrire uno spazio innovativo dove la percezione artistica passa attraverso suggestioni plurisensoriali extra visive.

 

 

 

marco ciatti premio sez italia 2011

Marco Ciatti. Storico dell'arte, direttore del Laboratorio di restauro dei dipinti mobili presso l'Opificio delle Pietre dure a Firenze, Ciatti ha diretto i restauri (ultimo, il Crocifisso giottesco della fiorentina chiesa di Ognissanti) su importanti opere di Giotto, Raffaello, Botticelli e altri maestri dell'arte. Il riconoscimento vuole illuminare anche la lodevole attività del Settore da lui diretto che, oltre a svolgere interventi di conservazione e restauro su richiesta delle Soprintendenze, ha ampliato le proprie attività alle ricerche sulle tecniche artistiche del passato, all' approfondimento dei più moderni sistemi di indagine non invasivi, ai nuovi materiali per il restauro, alla ricerca su importanti opere d'arte.

 


 

premio sez eropa 2011 montpellieur francia


La città di Montpellier (Francia). Per la valorizzazione dei piccoli tesori culturali urbani, che ha generato turismo e posti di lavoro, diventando il volano dell’economia del territorio. lì la crisi economica non ha fatto ridurre gli investimenti, anzi gli amministratori li hanno aumentati di parecchio. il museo, che otto anni fa era chiuso, dal 2007 ha quadruplicato gli spazi, ha aggiunto un auditorium, una libreria, laboratori didattici. risultato: una media di visitatori di oltre 750 mila l'anno. per ogni euro investito c’è stato un ritorno di 19 euro nell'economia regionale. ritira il premio il sindaco, signora Hélène Mandroux.

 






Paolo Matthiae
Archeologo, scrittore e orientalista, Matthiae ha dedicato gran parte della sua vita professionale (oltre che all’insegnamento della storia dell’arte del Vicino Oriente presso l’Università di Roma “La Sapienza”) alla direzione degli scavi a Ebla, città siriana della quale è lo scopritore. La società, l’economia, la lingua, l’architettura, l’arte, la religione di un centro urbano e di una struttura politica di oltre quattromila anni fa, di cui si era già perduto il ricordo, si ricompongono in un quadro affascinante lungo quasi mezzo secolo di campagne di scavi, che hanno portato a identificare Ebla: la più importante scoperta archeologica del secondo Novecento.



 



Marco Carminati Giornalista laureato in Storia dell'arte, curatore delle pagine d'arte dell'inserto domenicale del Sole 24 Ore, Carminati ha dato alle stampe il volume "Il David in carrozza. Le avventure di viaggio delle opere d'arte dagli obelischi al boom delle mostre" che affronta un tema piuttosto singolare: l'epopea dei trasporti di opere d'arte. Le quali hanno spesso affrontato peripezie di ogni genere: non solo guerre, incendi e razzie, ma anche lunghi itinerari via terra, temerarie traversate via mare, naufragi, assalti di briganti e pirati.

 

 

 




Giovanni Bazoli
Presidente del Consiglio di Sorveglianza della Banca Intesa Sanpaolo per il ventennale progetto "Restituzioni", che ha portato, e continua a portare al restauro di eccezionali opere d'arte del patrimonio pubblico, una delle strade maestre per contribuire da protagonista alla crescita dell'Italia. Nel corso delle sue edizioni, il progetto ha permesso di salvare oltre seicento opere, una sorta di ideale museo con testimonianze che spaziano dalle epoche protostoriche fino alle soglie dell’età contemporanea, dall’archeologia all’oreficeria, alle arti plastiche e pittoriche, inizialmente di area veneta, poi lombardo - veneta e infine in un quadro nazionale.

 

 

 




Sergio Ripa Volontario della Misericordia di Milano, gruppo specializzato nella tutela dei beni culturali nelle emergenze, Sergio Ripa da vent'anni ha partecipato a molte missioni di Protezione civile (terremoto nell’Umbria e nelle Marche, Piemonte 2000, Abruzzo 2009) diventando un simbolo dell'operosa attenzione del Nucleo Art operante nella Confederazione Nazionale delle Misericordie d'Italia.

 

 

 


 

S. E. Principe Francesco Maria di Carpegna, che – una volta liberato dalla prigionia dei tedeschi per otto giorni a Forlì, grazie all’intervento del padre Ulderico e della madre Anna – divenne tra i protagonisti dell'Operazione Salvataggio coordinata da Pasquale Rotondi.

 

Tour Virtuale

clicca sull'immagine per visualizzare gli interni della rocca

Cerca

You are here:   HomeVincitoriVincitori edizione 2011
visita il vecchio sito
| + -
Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Se sei d'accordo continua la navigazione, altrimenti puoi modificare le impostazioni.
Provided by OpenGlobal E-commerce